Home page
La Scuola
Eventi e Corsi
Centro clinico
Area studenti
Contatti
Mappa del sito
 
 
Presentazione
La Specializzazione
Profilo docenti
Blog
Newsletter SPIM
Registro visitatori

LUGLIO 2008


Luglio, 2008
SPIM-Convegno 10/10/08

php/convegno ott_1215178340.jpg



Le Sette Trombe di Gerico

Dalla MUSICA in TERAPIA alla PSICOTERAPIA con la MUSICA

Contributi interdisciplinari per comprendere il ruolo mediatore

dello stimolo musicale nel processo relazionale di cambiamento

Roma 10 Ottobre 2008
Istituto Opera Don Calabria, Via Giambattista Soria, 11-13 (Fermata Metro “A” “Battistini)

Le Scienze cognitive della seconda generazione hanno dato particolare rilievo alla dimensione tacita della conoscenza oltre che a quella esplicita, sottolineando come le emozioni sono necessarie per il funzionamento del sistema e la sua organizzazione, uno strumento fondamentale per la conoscenza, l’azione, la modificazione o lo sviluppo dell’essere umano. Nell’ambito della dimensione tacita assume particolare rilievo il codice immaginativo - metaforico che integra quello verbale per l’acquisizione di nuove conoscenze e l’elaborazione di alternative. È evidente che l’essere umano utilizza la conoscenza tacita-emozionale e quella logico-verbale nei vari aspetti e relazioni di vita, compreso lo sviluppo della coscienza di sé.
Fin dai tempi remoti, l’uomo per costruire la comprensione e la rappresentazione della sua realtà interna ed esterna e per comunicare ha utilizzato il suono-ritmo-musica, in virtù del fatto che il suono è un attivatore del canale sensoriale uditivo collegato ad aree cerebrali emozionali, motorie e cognitive. Inoltre il suono, nella sua organizzazione ritmico-temporale, ha una rappresentazione endogena, es. i ritmi cerebrali, il ritmo cardiaco, che favorisce risposte a livello psicofisiologico, cognitivo, emotivo e motorio. Tali risposte interessano stati/livelli di coscienza, la coscienza di sé, come proprietà emergente, e la coscienza sociale. I recenti studi di neuroscienze mostrano le reciproche relazioni tra le basi neuronali della musica nel cervello e come esperienze con la musica modificano funzioni cerebrali, cognitive, emozionali e comportamentali. Come scrive Sachs in Musicofilia, la musica si è imposta alla nostra attenzione mostrando i suoi effetti su numerosi aspetti delle funzioni cerebrali e della vita. Essa influenza ciascuno di noi e mostra particolare efficacia e potenziale terapeutico in svariate affezioni e disturbi psichici.In questa giornata intendiamo presentare un panorama interdisciplinare che si articolerà con il contributo delle Neuroscienze, delle Scienze Cognitive e di discipline interrelate (per comprendere le basi neurali della percezione, della risposta emozionale e dell’immaginazione allo stimolo musicale), della ricerca (per una base scientifica dei metodi), della pratica clinica e pedagogica (per descrivere le varie fasi dell’intervento) della musica in terapia e della psicoterapia con la musica, entrambe incluse nella disciplina conosciuta come Musicoterapia. La MT è considerata un processo sistematico d’intervento dove il terapeuta aiuta il cliente a promuovere la salute utilizzando esperienze con la musica e la relazione che si sviluppa mediante le esperienze stesse (Bruscia). Il programma prevede, nella mattinata, contributi teorici (Neuroscienze, Scienze Cognitive), ricerche, mentre nel pomeriggio saranno presentate applicazioni cliniche con diverse tipologie: disturbi dello sviluppo, disturbi psichiatrici, demenze, in oncologia.

Relatori (in ordine alfabetico):
Prof. Alessandro BERTIROTTI
Dott. Enrico CECCATO
Dott. Mauro CORSARO
Prof.ssa Laura de MARIASSEVICH
Prof. Renato DE MICHELE
Dott.ssa Elena DE ROSA
Prof.ssa Luisa LOPEZ
Dott.ssa Giuliana MIELI
Prof. Paolo MONTENERO
Dott.ssa Melania SPATOLA
Prof.ssa Maria Rosaria STROLLO
Comitato Scientifico
Dott. Roberto CICINELLI
Dott. Fabio CIPPITELLI
Dott.ssa Gabriella GIORDANELLA PERILLI
Dott. Francesco REPOSATI
Dott. Santo RULLO

Responsabile del Convegno
Dott.ssa Gabriella GIORDANELLA PERILLI

Segreteria Organizzativa
Dott.ssa Laura NARDECCHIA
e-mail: coordinamento.spim@gmail.com
tel. 06.55.28.59.43 fax 06.55.28.51.82

Iscrizioni
La partecipazione al Convegno è gratuita e fino ad esaurimento posti.
È necessaria l’iscrizione, via fax o e-mail, alla Segreteria Organizzativa indicando:
nome, cognome, data di nascita e titolo di studio.

SI STANNO RICHIEDENDO I CREDITI FORMATIVI PER PSICOLOGI E MEDICI.

Il convegno è promosso da:
Associazione Musilva
Scuola di Psicoterapia Integrata e Musicoterapia
Opera Don Calabria




postato da MUSILVA-SPIM Luglio 04, 2008 8:30 | permalink | commenti (0) | General

1 - 1 di 1

blog home

archivio
FEBBRAIO 2014
DICEMBRE 2013
OTTOBRE 2013
LUGLIO 2013
GIUGNO 2013
APRILE 2013
MARZO 2013
GENNAIO 2013
DICEMBRE 2012
NOVEMBRE 2012
OTTOBRE 2012
LUGLIO 2012
MAGGIO 2012
FEBBRAIO 2012
DICEMBRE 2011
GIUGNO 2011
APRILE 2011
GENNAIO 2011
DICEMBRE 2010
NOVEMBRE 2010
GIUGNO 2010
MAGGIO 2010
APRILE 2010
MARZO 2010
FEBBRAIO 2010
GENNAIO 2010
DICEMBRE 2009
OTTOBRE 2009
LUGLIO 2009
NOVEMBRE 2008
SETTEMBRE 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
GIUGNO 2007

:: Stati generali dell'Italian National center for PTSD
febbraio 15, 2014
:: Buon anno
Dicembre 31, 2013
:: Buone feste
Dicembre 24, 2013
:: Festeggiamenti per il decennale SPIM
Ottobre 19, 2013
:: Worksho "Neuroscienze e Neurofisiologia in Musicoterapia"
Luglio 14, 2013

:: Partecipate numerosi
Luglio 02, 2008




amministratore


www.musilva-spim.it

Data ultimo aggiornamento:  08 novembre 2014 17.18